In settemila per il "Taranta Sicily Fest" a Scicli

Un’energia travolgente con la musica del Sud che ha invaso ogni vicolo della città barocca patrimonio dell’Unesco. Successo il Taranta Sicily Fest che, con la sua ottava edizione, ieri sera a Scicli, in provincia di Ragusa, ha attirato migliaia e migliaia di spettatori e turisti da tutta la Sicilia. Oltre 7000 contemporaneamente in piazza ma circa 15 mila in centro storico per godersi il barocco, ascoltare la musica e lasciarsi “pizzicare”.

Anche grazie all’ingresso gratuito nella centralissima piazza Italia, obiettivo raggiunto con il patrocinio del Comune, rappresentato sul palco dal vicesindaco Caterina Riccotti, il festival ha ancora una volta proposto i travolgenti balli del Salento, tra pizzica e taranta, approfittando anche della splendida location con alle spalle i suggestivi colli che cingono la città di Scicli.

Ma è stata naturalmente la musica l’assoluta protagonista di una serata indimenticabile con migliaia di presenze. Le esecuzioni e gli arrangiamenti da parte dei due gruppi salentini invitati, prima i Kardiamundi seguiti poi dai Mascarimiri, hanno ricreato i suoni tipici della musica popolare salentina in chiave innovativa. Numerosi anche i partecipanti allo stage di taranta tenutosi nel pomeriggio a San Bartolomeo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X