CARABINIERI

Truffa ai danni di un anziano, obbligo di dimora per una donna di Ispica

di

Avrebbe truffato un anziano dicendogli di aver vinto 5 milioni di euro al gratta e vinci e lo avrebbe convinto che per incassare i soldi doveva versare alla donna diverse migliaia di euro. La donna in cambio gli avrebbe promesso 50 mila euro come ringraziamento per la sua collaborazione. Intanto l’anziano le ha versato oltre 6 mila euro.

È accaduto ad Ispica dove i carabinieri hanno sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora una donna di 42 anni, per truffa aggravata ai danni di un anziano.

La storia risale alla scorso febbraio quando donna approfittando dell’età avanzata e del disagio psichico di un 76enne lo aveva convinto di avere vinto un’ingente somma tramite un biglietto gratta e vinci e di aver bisogno di alcuni anticipi in denaro per incassare il premio.

La donna ha indotto l’uomo a ritenere che per incassare la somma di 5 milioni di euro si dovessero versare diverse migliaia di euro, ed aveva promesso all’anziano che gli avrebbe dato 50.000 euro come ringraziamento per la collaborazione.

L’uomo attirato dalla possibile somma le ha versato in diverse occasioni somme per oltre 6.000 euro mai restituite. Le figlie dell’uomo si erano accorte della mancanza di denaro dai conti dell’uomo ed avevano sporto una querela ai carabinieri che hanno avviato le indagini.

Gli inquirenti hanno raccolto una informazioni sulla donna e intercettazioni telefoniche. Al termine delle indagini il gip ha disposto l’emissione della misura cautelare dell’obbligo di dimora, tenuto contro del fatto che la donna fosse incensurata, ma anche della sua inclinazione a delinquere e del fatto di aver truffato un anziano anche in uno stato di disagio mentale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X