SVILUPPO

Ispica, sì del Consiglio comunale alla zona artigiana: già 63 le richieste per allestire imprese

di

Anni di attese in una città che guarda al suo sviluppo non solo attraverso l'agricoltura ed il turismo ma anche con l'artigianato. Il Consiglio comunale di Ispica, nella seduta di lunedì sera, ha approvato all’unanimità il piano attuativo degli insediamenti produttivi, Pip, già in programma nel piano regolatore generale del territorio. È la ben nota zona artigianale al cui progetto ha lavorato, nella sua redazione, l’ingegnere Vincenzo Arancio.

I numeri. La zona artigianale, prevista in contrada Garzalla di fronte al cimitero e vicina alla strada che da Ispica porta al litorale costiero, si estenderà su un'area di 25,50 ettari di cui 12,88 ettari verranno destinati ad insediamenti produttivi. I dettagli nel Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X