DAL 2 GIUGNO

Torna il Vittoria Jazz Festival: "Sarà un'edizione rigorosamente italiana"

E’ un’edizione rigorosamente italiana quella che il direttore artistico del Vittoria Jazz Festival, Francesco Cafiso, propone per l'undicesima edizione. Si apre col trio di Dario Deidda e con special guest Gegè Telesforo per la 'prima' del Vittoria Jazz Festival e si chiuderà il 'New 4et' di Roberto Gatto. Ma anche gli altri artisti italiani non sono da meno come Roberto Tarenzi, Gaetano Partipilo, Giovanni Falzone, Rosario Bonaccorso, Marco Ferri. E poi c'è lui, l’ex enfant prodige, Francesco Cafiso, col suo nuovo progetto musicale fatto con un sestetto che si esibirà il 16 giugno.

Intanto si torna alla vecchia formula. Non più un festival lungo una settimana ma lungo tre week end dal 2 giugno al 17 giugno con 8 concerti nel luogo deputato del Vittoria Jazz Festival: piazza Henriquez.

In conferenza stampa il sindaco di Vittoria Giovanni Moscato, il presidente della Sicily Jazz Music Luciano D’Amico e il direttore artistico Francesco Cafiso hanno presentato il programma.

«Otto concerti di valore - ha detto Francesco Cafiso - con artisti italiani di livello internazionale. E’ una proposta artistica che merita attenzione perchè vi è il meglio del jazz italiano. Ho messo la faccia per questo tabellone che sottoscrivo per il suo interesse perchè ha anche il dono di vedere in esclusiva in Sicilia per la prima volta questi artisti che presentano il loro nuovo progetto musicale».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X