LA PROTESTA

Acqua inquinata a Chiaramonte Gulfi, consigliere occupa aula consiliare

di

Emergenza idrica a Chiaramonte Gulfi. L’acqua è inquinata e, da più di un mese, il centro storico cittadino non ha l’acqua potabile. Il consigliere comunale Mario Cutello, per protesta, ha occupato l’aula consiliare.

«Ho chiesto tutta la documentazione per conoscere esattamente la situazione – ha detto Cutello – mi sono stati forniti solo i prelievi del 23 aprile. Chiediamo di conoscere la situazione reale. Ho chiesto al presidente del consiglio, Alessia Puglisi, la convocazione del consiglio comunale straordinario. Non l’ha concesso. Per questo ho deciso di occupare l’aula consiliare».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X