POLIZIA

Tenta una rapina e minaccia di far esplodere una tabaccheria, un arresto a Comiso

tentata rapina comiso, Ragusa, Cronaca
Giuseppe Di Stefano

Affetto da ludopatia, a Comiso dapprima ha minacciato il titolare di una tabaccheria della quale era cliente abituale per farsi dare 5.000 euro e sigarette e poi, non avendo ottenuto quanto richiesto, è tornato dopo pochi minuti con una bombola di gas in una mano ed un accendino nell’altra minacciando di far saltare il negozio se non avesse avuto quello che chiedeva.

Ha anche aggredito la fidanzata del titolare, che è rimasta ferita. È finito così in manette per tentativo di rapina aggravata un 22enne di Vittoria, Giuseppe Di Stefano, bloccato da agenti della Polizia di Stato. Agli agenti il giovane ha ammesso ogni responsabilità e di aver chiesto quei soldi perché malato. Ora è rinchiuso nel carcere di Ragusa.

Il tutto è avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì scorso, ma è stato reso noto solamente ieri. Gli agenti della squadra mobile lo hanno riconosciuto dalle immagini di alcune telecamere di videosorveglianza e lo hanno bloccato nella sua abitazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X