POLIZIA

"Abusava della figliastra da quando aveva sei anni", patrigno allontanato dalla sua casa a Ragusa

La Polizia di Stato a Ragusa ha eseguito una misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alla vittima a carico di un uomo accusato di aver abusato sessualmente per diversi anni della figliastra minorenne.

Le violenze denunciate sarebbero iniziate quando la vittima aveva 6 anni e sarebbero proseguite per diversi anni. La ragazzina, dopo anni violenze, si è confidata con le insegnanti, che hanno avvertito il dirigente scolastico, che ha avvisato la Squadra Mobile. Sono cominciate le indagini, durate mesi, e i poliziotti avrebbero raccolti gravi indizi di colpevolezza a carico dell'indagato.

La misura cautelare è stata disposta dal Gip di Ragusa su richiesta della Procura. Durante le indagini la ragazzina è stata assistita da una psicologa. L'uomo, condotto negli uffici della Squadra Mobile, in presenza dei familiari che lo spalleggiavano, ha inveito contro i poliziotti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X