NEL RAGUSANO

Scoperti a Vittoria 900 chili di cannabis nascosti nei campi di peperoni, tre arresti

Seimila piante di cannabis sativa, per un totale di 900 chilogrammi di droga, piantate su un’area di 30 mila metri quadrati coltivati ufficialmente a peperoni, sono state scoperta dalla polizia durante controlli in una serra di Vittoria, nel Ragusano.

Agenti della squadra mobile di Ragusa e del locale commissariato hanno arrestato il titolare dell’azienda agricola, Roberto Rinaudo, di 55 anni, e due suoi braccianti 31enni originari del Bangladesh, Houssan Moubarak e Hossain Billal.

Durante l’operazione sono stati trovati, in una vecchia cisterna per l’acqua in disuso, oltre 30 kg di marijuana e un meccanismo per la produzione di olio di marijuana.

Sequestrati anche 3 kg circa di hashish pronti per la commercializzazione. Il valore complessivo della droga sequestrata è compreso tra 500 mila e un milione di euro a secondo del principio attivo della sostanza stupefacente.

Sempre a Vittoria mercoledì era stata scoperta, grazie all'utilizzo di un drone, una serra con 15 mila piante di cannabis nascosta tra le coltivazioni di pomodorino tipico del luogo.

Personale della squadra mobile di Ragusa e del commissariato di Vittoria hanno sequestrato complessivamente 6 mila chilogrammi di droga, per un valore stimato in diversi milioni di euro e arrestato il 'coltivatore'.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X