NEL RAGUSANO

Fugge su un'auto rubata e minaccia i carabinieri con un'ascia: un arresto a Santa Croce Camerina

di

In fuga su un'auto rubata, viene fermato dai carabinieri e tenta di aggredirli con un'ascia. Con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, ricettazione e possesso illegale di armi i carabinieri di Ragusa hanno arrestato a Santa Croce Camerina il tunisino T.K., 28 anni, già noto alle forze dell'ordine.

Il giovane è stato intercettato dai militari mentre si trovava all'interno di un'autovettura che risultava essere stata rubata tra il 23 e il 24 aprile. I carabinieri si sono così messi all'inseguimento dell'auto, al cui interno si trovavano due persone.

I malviventi, una volta notata la presenza dei militari, hanno tentato una disperata fuga nel centro cittadino fino a quando hanno deciso di abbandonare il mezzo e darsi alla fuga a piedi tra le campagne.

Raggiunto dai carabinieri, il 28enne tunisino ha impugnato un'ascia e si è scagliato contro i militari che sono riusciti a disarmarlo e immobilizzarlo. L'uomo è stato arrestato e si trova ora agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Ancora nessuna traccia del secondo uomo a bordo della vettura che è riuscito a sfuggire all'inseguimento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X