CARABINIERI

Ai domiciliari nascondeva in casa hashish e cocaina: un arresto a Vittoria

di
arresto droga vittoria, Naoufal Turki, Ragusa, Cronaca
Naoufal Turki

VITTORIA. Era agli arresti domiciliari ma nascondeva in casa hashish e cocaina. Così è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Vittoria il tunisino Naoufal Turki di 42 anni. L’uomo è accusato di detenzione di sostanza stupefacente.

Nel corso di numerose perquisizioni, personali e domiciliari per  contrastare attivamente la detenzione e lo spaccio di droga i carabinieri hanno sorpreso e arreto Turki. Il quarantaduenne si trovava ai domiciliari.

I militari hanno effettuato un normale controllo a casa dell’arrestato, ma lui si è dimostrato insofferente e nervoso  alla presenza dei carabinieri. I militari si sono insospettiti ed è scattata una perquisizione del’appartamento.

Il magrebino, infatti, aveva con sé 16 grammi di cocaina e quasi 180 grammi di hashish, nascosti nella camera da letto, oltre che tre bilancini perfettamente funzionanti e materiale per il confezionamento dello stupefacente, tutto immediatamente sottoposto a sequestro penale.

È scattato così l’arresto per il cittadino tunisino che è stato portato in caserma di via Garibaldi e concluse le formalità di rito, è stato condotto nella casa circondariale di Ragusa, a disposizione del Sostituto procuratore della repubblica presso il tribunale ibleo, Andrea Sodani, dinanzi al quale dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio.

La droga sequestrata, invece, è già stata inviata presso il laboratorio di sanità pubblica dell’azienda sanitaria provinciale di Ragusa per stabilirne il principio attivo e il numero di dosi ricavabili.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X