POLIZIA

Distrugge gli arredi di un bar e terrorizza i clienti, gambiano arrestato a Ragusa

di

RAGUSA. È andato in escandescenze mentre si trovava in un bar, nella zona alta di Ragusa. Ha distrutto suppellettili e parte degli arredi, terrorizzando gli avventori ed i proprietari. Una chiamata alle Volanti ha permesso di porre fine all'incubo ma non senza difficoltà.

È accaduto tutto nella serata di giovedì. Il personale della Sezione Volanti di Ragusa ha tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato un giovane, Njie Lamin: lui è originario del Gambia ed è richiedente asilo politico.

Una volta ricevuta la segnalazione, i poliziotti si sono recati subito sul posto: in un bar del centro storico superiore il giovane, poco più che ventenne, stava distruggendo parte degli arredi del locale incutendo timore tra i clienti. Gli agenti allora, guidati dal commissario capo Filiberto Fracchiolla, hanno individuato nel giovane extracomunitario l'uomo, che in stato di profonda ed evidente agitazione, dopo avere danneggiato il locale, aveva iniziato subito ad inveire contro di loro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X