AGRICOLTURA

Vittoria, allarme per i virus che attaccano il pomodoro

di

VITTORIA. La gestione del pomodoro in coltura protetta. I nuovi virus che colpiscono le piante ortive e che causano gravi danni al comparto agricolo. La Sicilia, alle prese da anni con vari virus (Tylc, Tylcs, Tolcndv o New Delhi) che provocano varie malattie delle piante, soprattutto di pomodoro.

Se ne è parlato a Vittoria, nel corso del primo convegno «Road to quality», coordinato da Salvatore Walter Davino, dell’università di Palermo. Al convegno hanno partecipato circa 250 operatori tecnici e titolari di aziende e case sementiere. «Vi sono dei nuovi virus – spiega Davino – che conoscevamo, ma la cui presenza era limitata. Si tratta del Cmv, del Tswv e del Tolcndvtylcv: di recente, ne abbiamo riscontrato la presenza nell’area di Vittoria, a Santa Croce Camerina e Marsala. Nell’ultimo anno c’è una recrudescenza di questi patogeni. Attaccano sia il fusto che le bacche di pomodoro e sono in grado di distruggere persino il cento per cento delle colture». Davino e gli altri relatori hanno spiegato le tecniche per prevenire gli attacchi di questi virus.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X