AMBIENTE

Erosione della costa, via al monitoraggio tra Ispica e Pozzallo

di

ISPICA. Annunciata nel mese di dicembre scorso, l'idea di monitorare e radiografare parte del litorale costiero ibleo e di studiare i palazzi ubicati nelle zone a rischio sismico è diventata realtà.

È di ieri la firma della convenzione tra il Libero Consorzio di Ragusa e la «Betontest» di Ispica diretta da Corrado Monaca, un'azienda impegnata nel delicato settore delle indagini strutturali in edifici siti nei centri storici dei comuni ad alto rischio sismico e nella gestione delle zone costiere e della protezione delle spiagge dell’erosione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X