CARABINIERI

Tenta di bruciare la casa del rivale in amore, un arresto a Pozzallo

POZZALLO. Un uomo di 60 anni, Pietro Marino, è stato arrestato dai carabinieri a Pozzallo  per atti persecutori. Il pescatore aveva preso di mira il convivente della sua ex moglie, minacciandolo ripetutamente di morte anche via Facebook.

Lo ha perseguitato per nove mesi e in un’occasione aveva tentato di dare fuoco all’abitazione, dove la vittima vive con l’ex moglie e i figli, riuniti con altre persone per una cena; il tentativo però non andò in porto. Su richiesta della Procura di Ragusa il gip ha disposto gli arresti domiciliari per l'uomo, che era stato denunciato già cinque anni fa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X