CARABINIERI

Lancia la droga dal balcone dopo l'avvertimento della madre, tre arresti a Pozzallo

di

POZZALLO. Sorpreso dai carabinieri con addosso marijuana, il ragazzo urla alla madre. La donna al segnale del figlio cerca di disfarsi  della droga contenuta in un barattolo e lo getta all’interno di un tombino. I carabinieri hanno arrestato tre giovani a Pozzallo: Vincenzo Aiello, 22 anni, Salvatore Caschetto, 20 anni, Giuseppe Farrugia, 19 anni. Anche la donna è stata denunciata per detenzione di sostanza stupefacente e per resistenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Una pattuglia dei carabinieri ha percepito uno strano movimento di giovani tra un’autovettura e la casa di uno di questi. E’ scattata così la perquisizione dei ragazzi e dell’auto. I militari hanno trovato addosso ai giovani circa 50 grammi di marijuana già suddivisa in dosi e 200 euro in contanti.

I carabinieri hanno perquisito l’abitazione  di uno dei ragazzi, che aveva allertato la madre con un urlo. La donna immediatamente è andata in cucina e dopo aver preso un barattolo contenente marijuana, lo ha aperto apriva e ha gettato il contenuto all’interno di un tombino nel retro della casa. Un militare ha notato quanto stava accadendo e l’ha bloccata. In caserma la donna ha minacciato i carabinieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X