Sequestri tra Modica e Ragusa: 60 mila prodotti "made in China"

RAGUSA. Scoperti in due negozi di Ragusa e Modica oltre 60.000 prodotti per la cura della persona  senza le prescritte indicazioni sulla composizione, modalità di utilizzo e, quando presenti, non in lingua italiana.

Le fiamme gialle hanno sequestrato i prodotti “made in China”, perché privi dei requisiti di sicurezza e delle indicazioni a tutela dei consumatori.

I rappresentanti legali dei due esercizi commerciali sono stati segnalati alla camera di commercio di Ragusa per le violazioni del codice del consumo, per le quali sono previste sanzioni fino a 25.000 euro e la confisca e la distruzione dei prodotti sequestrati.

Sono in corso ulteriori indagini per l’individuazione e la disarticolazione della catena logistica, organizzativa e strutturale delle filiere e dei canali di finanziamento, riciclaggio e reinvestimento dei profitti derivanti da tali condotte.

Tutte le foto.

 

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X