DIOCESI

La Caritas di Ragusa: "Aumenta il numero degli immigrati"

di

RAGUSA. Aumenta lievemente il numero degli stranieri residenti in provincia di Ragusa, sono oltre 27.700. La loro presenza incide per l'8,6 per cento sulla popolazione residente. Ed è un dato in linea con la media nazionale. Il secondo comune a livello nazionale per presenza di stranieri residenti è Acate, al settimo posto c'è Santa Croce Camerina.

Il 38 per cento di immigrati residenti in provincia di Ragusa è impiegato in agricoltura, il 37 per cento in servizi domiciliari, ristorazione e turismo. La situazione è stata rappresentata ieri mattina al Centro Polifunzionale di viale Colajanni, nel corso dell’incontro su «L’integrazione è al lavoro – I dati sulla mobilità urbana nella provincia di Ragusa e focus sull'impiego». L'evento era inserito nel programma «#Pier» di Caritas italiana, Caritas austriaca e Arsis - Youth support center di Tessalonica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X