COMUNE

Ispica, contestati gli interventi all'arenile

di

ISPICA. Tutto da rivedere. Per il circolo ispicese di Legambiente il progetto del ripascimento della costa di Santa Maria del Focallo deve prevedere un'opera «morbida», risolutiva ed ecosostenibile e non quella attualmente in atto con i pennelli, già realizzati con il primo stralcio di finanziamento pari a 3 milioni e 600 mila euro.

L'arrivo di altri 12 milioni e mezzo dovrebbe servire a realizzare il restante lavoro di ricostruzione dell'asse costiero dove il mare ha roso non solo la spiaggia ma anche la strada provinciale che costeggia la riviera ispicese fino a Punta Cirica. «Nel non condividere l’intervento sui pennelli a mare di Santa Maria del Focallo – afferma il gruppo di lavoro sull’erosione costiera di Legambiente iblea – sollecitiamo il sindaco a fare marcia indietro ed a prendere atto che la soluzione individuata per difendere la costa dall’erosione non è quella giusta».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X