CARABINIERI

Ragusa, scattano le manette per due spacciatori

di

RAGUSA. Scattano le manette per due giovani spacciatori di Ragusa. Uno spacciatore è scappato alla vista dei carabinieri nelle strade del centro storico di Ragusa. E’ stato poi fermato e arrestato Gabriele Spina,di 18 anni. II giovane aveva addosso di una busta contenente tre involucri di marijuana per un totale di 320 grammi ed è stato arrestato. Spina è accusato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

I carabinieri di Ragusa hanno effettuato diverse perquisizioni nei confronti di giovani e giovanissimi per la ricerca di sostanze stupefacenti. Dopo un lungo ed attento monitoraggio i carabinieri hanno deciso di controllare Spina. I militari, dopo un lungo inseguimento nei vicoli del centro storico, sono riusciti a bloccarlo. Il giovane  ragusano ha diversi precedenti specifici per spaccio di droga ed era già stato arrestato l’ultima volta meno di un mese fa.

Gabriele Spina è stato sottoposto agli arresti domiciliari, su disposizione del pm della procura di Ragusa.Nel corso dei controlli  i militari hanno arrestato in flagranza di reato anche Mattia Carrubba, di 23 anni,  con precedenti penali specifici per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Carrubba aveva addosso oltre 25 grammi di sostanza stupefacente di hashish già suddivisa in dosi e pronta per la vendita al dettaglio. Carrubba era stato tratto in arresto per spaccio di droga lo scorso 10 novembre 2017. La droga è stata trovata nel corso della perquisizione della sua abitazione ed era nascosta all’interno di un contenitore di plastica dietro degli scaffali. E’ stato anche trovato tutto l’occorrente per confezionare le dosi da immettere sul mercato, come il bilancino di precisione per pesare la droga e delle buste di plastica tagliate a cerchi, da cui ricavare le confezioni delle dosi. Il giovane è stato posto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. Tutta la droga sequestrata verrà invece inviata al  laboratorio analisi dell’Asp di Ragusa, per individuarne il principio attivo.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X