IMMIGRAZIONE

Sbarco a Pozzallo, fermato il presunto scafista: è un senegalese

POZZALLO. Un senegalese di 23 anni, Charnò Baldè, è stato fermato dalla squadra mobile della polizia di Stato di Ragusa nell’ambito delle indagini sullo sbarco di 27 persone arrivati ieri a Pozzallo su nave Aquarius di Sos Mediterranee perché ritenuto lo scafista del barchino in legno su cui erano i migranti.

Quest’ultimi sono partiti dalla Libia pagando in media circa 400 dollari ai trafficanti che, per non rischiare di fare arrestare loro affiliati, offrono di viaggiare gratis a chi, senza alcuna esperienza, svolge il ruolo di 'scafista'.

Grazie alle testimonianze è emerso che una volta giunti in acque internazionali il 23enne senegalese ha effettuato una telefonata a mezzo satellitare alle autorità di soccorso. Al termine delle indagini, lo scafista è stato condotto nella circondariale di Ragusa a disposizione della locale Procura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X