L'INCIDENTE

Rombo di Harley Davidson per l’addio a Salvatore

di
incidente ragusa, Ragusa, Cronaca
Salvatore Agosta, foto nuovosud.it

RAGUSA. Una chiesa gremita, tantissimi amici. Poi i figli. Con Alessia 16 anni ed Innocenzo, 11, anche tanti compagni di scuola ad accompagnare l'ultimo viaggio del loro papà. Salvatore Agosta, morto nella serata del 26 dicembre per le gravi ferite patite in uno scontro tra la sua Harley Davidson e un trattore con il rimorchio. Aveva quarant'anni.

Ci sono gli amici del Sahara club 4x4 di Ragusa, i gruppi di bikers non solo di Ragusa ma anche dei comuni e delle province vicine. È il rombo delle loro moto che accompagna l'ingresso del feretro nella chiesa troppo piccola per contenere tutti e che saluta per l'ultima volta l'uscita della bara dalla chiesa del Sacro Cuore dentro la quale si è svolta la cerimonia funebre. Il celebrante decide di leggere un brano del Vangelo di Giovanni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X