AMBIENTE

Rifiuti a Pozzallo, tolti i sigilli al centro di raccolta

di

RAGUSA. Da tre anni sotto sequestro torna, ora, nella disponibilità del comune di Pozzallo. Per il Centro comunale di raccolta (Ccr), dei rifiuti differenziati ed ingombranti arriva il disco verde alla sua riattivazione; passaggio che avverrà, però, solo dopo aver realizzato delle opere di adeguamento e risanamento dell'area sita nella zona industriale Modica-Pozzallo.

E' stato il Collegio penale del Tribunale di Ragusa, composto dal presidente Vincenzo Saito e dai giudici a latere Vincenzo Ignaccolo ed Ivano Infarinato, a disporre il dissequestro del Centro comunale di raccolta pozzallese. L'area era stata chiusa a causa della cattiva gestione da parte della ditta che all'epoca gestiva il servizio di raccolta dei rifiuti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X