SINDACATI

Il segretario Cgil di Ragusa, Scifo: «L’agricoltura rimane in affanno»

Ragusa, Economia
Il segretario della Cgil di Ragusa, Peppe Scifo

RAGUSA. Infrastrutture, lavoro, formazione, politiche per inglobare i 500 mila giovani neet (not in education, employment or training) siciliani: la ricetta per la Sicilia che la Cgil rilancerà con il nuovo governatore Nello Musumeci. A Ragusa, il segretario regionale della Cgil Michele Pagliaro, presenta il focus «socio economico» elaborato dal Cerdfos, Centro studi della Cgil Sicilia, sulla provincia iblea. Iniziativa che riguarderà analiticamente ogni provincia e confluirà in un unica pubblicazione che verrà consegnata ai 70 deputati all'Ars. Il segretario della Cgil di Ragusa, Peppe Scifo, parla dello studio come di una «cassetta degli attrezzi che serve a fare il punto sulla crisi che attanaglia il Paese dal 2008 ad oggi, e che ha avuto ripercussioni importanti sul piano economico e sociale». Lo scrive oggi il Giornale di Sicilia in edicola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X