CARABINIERI

Svaligiavano case a Ragusa Ibla, tre obblighi dimora

RAGUSA. Tre persone sono state raggiunte da una misura cautelare dell’obbligo di dimora perché ritenute i componenti di una banda che svaligiava abitazioni nel quartiere Ibla a Ragusa.

Alla loro individuazione i carabinieri sono giunti dall’esame delle immagini di alcune telecamere di videosorveglianza I provvedimenti restrittivi, emessi dal gip, sono stati eseguiti dai carabinieri della Stazione di Ragusa Ibla. Gli indagati, ad uno dei quali il provvedimento restrittivo è stato notificato in carcere, devono rispondere di furto aggravato, concorso formale, reato continuato.

Sono Giovanni Canotto, di 20 anni, di Gela, attualmente detenuto, Vincenzo Ingegnoso, di 20, anch’egli di Gela, e Gabriele Meli, di 19, di Vittoria. Le indagini hanno preso avvio nell’aprile 2017 a seguito di un tentativo di furto avvenuto nel centro di Ragusa Ibla.

La banda in quella occasione dopo aver tentato di forzare prima la finestra di un’abitazione e poi la porta di un’altra casa e in tutte ed essere in tutte e due le occasioni messa in fuga dai vicini di casa, riuscì ad introdursi in una terza casa e ad asportare diversi monili, una carta bancomat e la chiave di un’autovettura.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X