IMMIGRAZIONE

Sbarco a Pozzallo, fermato il presunto scafista: è un egiziano di 18 anni

RAGUSA. Un egiziano di 18 anni che ha fatto clandestinamente rientro in Italia nonostante fosse già stato espulso dal nostro Paese, Youssef Mouhamed, è stato fermato a Ragusa da Polizia di Stato, carabinieri e Guardia di finanza perché ritenuto lo scafista di una barca in vetroresina con a bordo 20 migranti salvati lunedì scorso al largo di Tripoli da una nave della Marina Militare.

I migranti, quasi tutti di origine siriana, sono poi stati fatti sbarcare ieri mattina a Pozzallo dalla nave della Marina Militare Irlandese Le Niamh.

Dalle indagini è emerso che il giovane si era accordato con i libici per effettuare la traversata dietro compenso. Le indagini sono state particolarmente complesse a causa della reticenza dei migranti sbarcati, che hanno pagato in media 5.000 dinari libici ciascuno, cioè oltre 3.000 euro. L’egiziano è stato rinchiuso nella casa circondariale di Ragusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X