FINANZA

Spaccio di droga nel centro di Ragusa, arrestato un migrante

di

RAGUSA. Un richiedente asilo spacciava droga a minorenni nel centro di Ragusa. I finanzieri hanno arrestato un extracomunitario originario del Gambia e richiedente asilo politico, Ebrima Dibane, di 20 anni, che è stato portato nel carcere di Ragusa. Dibane era arrivato in Italia nel 2014 durante uno sbarco nel porto di Pozzallo ed alloggiato nel centro di accoglienza.

Inoltre sono stati segnalati alla procura della repubblica altri due migranti, di 21 e 22, anni, con addosso diverse dosi di stupefacente, arrivati in Italia nel 2014 nei porti di Agrigento e di Pozzallo. Grazie all’attività di pedinamento i finanzieri hanno scoperto che Dibane ha dava appuntamento ai clienti nelle diverse zone del centro città, anche attraverso vere e proprie consegne a domicilio per quantitativi al costo di 10/12 euro al grammo. Gli appuntamenti sono stati fissati con una chiamata al cellulare. I consumatori hanno chiesto al pusher “di scendere”. Dibane si è andati nel posto concordato e ha cosengnato la droga in diverso modo: direttamente in strada oppure buttando a terra sia la sostanza che il denaro. Intanto il venditore e l’acquirente si incrociavano senza parlarsi.

In alcune occasioni i clienti si sono presentate delle ragazze ed in un caso una giovane mamma accompagnata dal figlio di pochi anni. Lo spaccio è avvenuto in qualsiasi ora del giorno e della notte.

Sono state identificate nove persone, di cui quattro minorenni ai quali sono stati sequestrati anche i ciclomotori, mentre ai consumatori maggiorenni sono state ritirate le patenti di guida. Tutti sono stati segnalati quali assuntori alla prefettura. Complessivamente, sono stati sequestrati durante 23 grammi di hashish. Sono state accertate almeno 180 compravendite di droga con giovani ragusani.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X