INFRASTRUTTURE

Si punta a un progetto cargo per rilanciare l'aeroporto di Comiso

COMISO. L’aeroporto di Comiso punto di riferimento per il trasporto aereo delle merci? L’idea, che già negli anni scorsi è stata presa spesso in considerazione, potrebbe diventare presto realtà per rilanciare lo scalo casmeneo intitolato a «Pio La Torre».

Il sindaco della cittadina Filippo Spataro ha infatti affidato l’incarico di redigere uno studio di prefattibilità all’avvocato Gianni Scapellato, colui che ha creduto da sempre nella realizzazione dell’aeroporto e che già nella prima fase avrebbe voluto inserire il progetto cargo. L’incarico affidato a Scapellato, già direttore degli aeroporti di Milano Malpensa, Forlì e Rimini, prevede un compenso lordo di 20 mila euro. In un convegno che si svolse lo scorso novembre a Ragusa promosso dalla Camera di Commercio, si affrontò proprio questo argomento per verificarne la fattibilità.

Sa. Va.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X