LAVORI PUBBLICI

Al via i lavori sulla strada di collegamento del mercato ortofrutticolo a Comiso

COMISO. Consegnati i lavori del progetto di miglioramento dell’asse viario tra il mercato ortofrutticolo, la sede del COC e la zona PIP del Comune di Comiso. La strada di collegamento tra il mercato ortofrutticolo, e quindi la città di Comiso, e la zona artigianale ha costituito per più di un decennio una criticità aperta che finalmente oggi trova la sua soluzione definitiva.

“Avevamo preso l’impegno per il rifacimento di questa importante via di accesso già al primo incontro con le imprese della zona artigianale e con le associazioni di categoria, che ne denunciavano il progressivo degrado ai limiti dell’inagibilità. Dopo una serie di interventi tampone, un’efficace azione amministrativa e di progettazione tecnica ha consentito il reperimento del finanziamento, interamente a fondo perduto e quindi a costo zero per i cittadini, e finalmente, superando la solita serie di ritardi dovuti a contenziosi di gara, l’inizio dei lavori. Oltre ai ringraziamenti per gli uffici comunali dell’area Lavori Pubblici e per i progettisti, Fabrizio Licata, Giuseppe Saddemi e Mario Tomaselli con a capo il dirigente Nunzio Micieli, è d’obbligo un affettuoso complimento ai vertici di Sosvi, ed in particolare all’allora amministratore delegato Rosario Alescio, per essere riusciti a recuperare e rendere fruibili ai cittadini di Comiso e della provincia di Ragusa dei fondi che altrimenti sarebbero finiti chissà dove. La realizzazione dell’arteria costituisce solo uno degli interventi che questa amministrazione ha pianificato da tempo a sostegno delle aziende comisane che sono insediate nella zona pip: non soltanto agevolazioni fiscali mirate, ma a breve sarà bandita una nuova gara per il rifacimento del centro servizi della zona artigianale, dell’illuminazione e della video sorveglianza dell’area per una spesa di circa 360.000 euro finanziati a valere interamente sui Fondi Ex Insicem”. Ha dichiarato il Sindaco Filippo Spataro che ha simbolicamente consegnato la strada alla ditta appaltatrice dei lavori, la Sicil Tecno Plus di Maletto, che si è aggiudicata i lavori per un importo a base d’asta di € 415.898,25.

“Il finanziamento, pari a 500 mila euro, è stato ottenuto a valere sul recupero dei residui del Patto Territoriale di Ragusa a seguito di una rimodulazione delle somme da parte della SOSVI S.r.l.. Il progetto ha superato una doppia istruttoria, prima da parte dei tecnici di Sosvi a seguito di avviso pubblico e successivamente da parte del Ministero dello Sviluppo economico, che ne ha autorizzato la concessione con un proprio decreto nel luglio 2015. Vista l’elevata incidenza di fenomeni di passaggio di acque bianche sul tragitto e la percorrenza di mezzi pesanti è stato progettato non soltanto il nuovo manto stradale, ma l’intero rifacimento del fondo con lo smantellamento e sostituzione di quello esistente. Marciapiedi stradali laterali e impianto di illuminazione completano quella che, al termine dei lavori, sarà un’importantissima e finalmente funzionale via di collegamento con uno dei centri più importanti di produzione di ricchezza e lavoro della nostra città, garantendo alle aziende che hanno accolto la sfida di posizionare i propri stabilimenti produttivi a Comiso quel biglietto da visita purtroppo per lungo tempo controproducente. Sono particolarmente soddisfatto per il buon esito di un difficile lavoro politico, amministrativo e progettuale per nulla scontato., ricordo ancora quando abbiamo annunciato tra i sorrisi increduli la realizzazione di quest’opera. Stamattina i sorrisi increduli si sono trasformati in strette di mano di congratulazioni”. Ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici Gaetano Gaglio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X