LIBERO CONSORZIO

Ex Provincia di Ragusa, protesta sul tetto per 30 dipendenti

RAGUSA. Una trentina di dipendenti è sul tetto del Palazzo della Provincia per protestare contro la decisione della Giunta regionale che nel riparto dei 21,5 milioni di euro non ha assegnato i necessari finanziamenti al Libero Consorzio Comunale di Ragusa per evitare il dissesto dell’Ente che comporterà il blocco degli stipendi dei dipendenti e dei servizi.

Il riparto della Giunta ha privilegiato solo l’ex provincia di Siracusa per la quale sono stati stanziati 8,3 milioni di euro penalizzando soprattutto Ragusa che ha avuto appena un milione di euro, a fronte di un’esigenza di 7 milioni di euro.

I dipendenti riuniti in assemblea spontanea stamani hanno deciso di consegnare i certificati elettorali al prefetto di Ragusa proprio per rimarcare l’ingiusta ripartizione decisa dal Governo regionale che penalizza 'un ente virtuoso che ha fatto spending review e che si trova in dissesto strutturale anche per il prelievo forzoso dello Stato che quest’anno è stato di 18,5 milioni di euro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X