CARABINIERI

Cade in un pozzo, paura per un bimbo a Punta Braccetto: salvato

di

RAGUSA. Un bimbo maltese di 10 anni è caduto in pozzo profondo sei metri e coperto da sterpaglie a Punta Braccetto, località balneare di Santa Croce Camerina.

I carabinieri stanno cercando di risalire al proprietario del terreno che sembra del tutto abbandonato. “E’ necessario che tutti i pozzi siano coperti per evitare anche cadute accidentali”, spiegano dal comando provinciale dei carabinieri di Ragusa.

Il fatto è avvenuto domenica sera quando una coppia maltese insieme al loro bimbo di 10 anni si trovavano in un locale in zona. Il piccolo si è allontanato dai genitori. Ma poco dopo il padre ha sentito le urla del figlio disperato e insieme al proprietario del locale sono accorsi.

“Il pozzo è molto pericoloso perché all’interno c’è un metro d’acqua – spiegano dal comando dei carabinieri di Ragusa – Se fosse caduto un bambino di un anno sarebbe successa una tragedia. Per fortuna il bimbo ha dieci anni e cadendo si è procurato solo alcune escoriazioni al braccio e alle gambe”.
Il piccolo è stato subito portato alla guardia medica. I genitori hanno denunciato il fatto ai carabinieri, che stanno cercando il proprietario del terreno per mettere in sicurezza la zona.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X