LA TRAGEDIA

Incidente mortale a Vittoria, il ricordo degli amici: "Andrea era solare e allegro"

di

VITTORIA. Tornerà a casa oggi la salma di Andrea Gravina, il giovane di 22 anni, morto nell’incidente stradale di lunedì sera sulla strada circonvallazione di Vittoria, in contrada Pozzo Bollente, alle spalle del mercato ortofrutticolo. Il magistrato, Monica Monego, ha disposto la restituzione del corpo ai familiari. Secondo quando si è appreso, Andrea dovrebbe tornare a casa questa mattina. I funerali potrebbero svolgersi domani o sabato mattina.

Ad accogliere il giovane per l’ultimo saluto sarà la comunità della Congregazione Cristiana Pentecostale di Vittoria. I funerali, però, non si svolgeranno nella chiesa pentecostale di via Alessandria, ma nel «Campo Bethel», una grande sala della comunità lungo la strada che unisce Vittortia a Scoglitti, non distante dall’abitazione del giovane, che viveva con la famiglia in contrada Sughero Torto.

«Era un giovane solare, allegro, sempre disponibile – lo ricorda così il pastore della chiesa pentecostale, Giovanni Battista Di Francia – c’era sempre un sorriso sul suo volto. In agosto, dal 7 al 15, aveva partecipato al “campo giovani” insieme ad altri 160 ragazzi della comunità. Era stata un’esperienza importante: era contento».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X