GUARDIA DI FINANZA

Scoperti 14 lavoratori in nero in un villaggio turistico di Modica

di

MODICA. Stretta della guardia di finanza tra Modica e Scicli del Ragusano per il contrasto al lavoro nero, alla contraffazione e allo spaccio di droga. Sono stati scoperti quattordici lavoratori in nero di cui due minorenni all’interno di in villaggio turistico a Modica.

I finanzieri nei mesi estivi hanno intensificato l’attività di contrasto all’abusivismo commerciale ed alla contraffazione di articoli ed accessori di abbigliamento, profumi, cosmetici ed articoli per la casa, venduti sia sulle spiagge che nella zona pedonale del lungomare ibleo.

Sono stati sequestrati 200 articoli contraffatti e denunciati alla procura della repubblica di Ragusa quattro extracomunitari, in alcuni casi anche in collaborazione con il comando della polizia locale di Modica. Sono state segnalate all’autorità prefettizia e identificate sei persone per detenzione ed utilizzo di sostanze stupefacenti e psicotrope.

Infine, a Marina di Modica, è stato trovato e sequestrato un deposito non autorizzato di 59 bombole gpl di varia capacità, che erano conservate in locali non idonei e potenzialmente pericolose per l’incolumità pubblica. I militari hanno individuato una persona ritenuta responsabile del deposito, che è stata deferita alla locale procura della repubblica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X