OSPEDALE GUZZARDI

Bimbo nato morto a Vittoria, aperta un'indagine interna

di

VITTORIA. Un bimbo nato morto all’ospedale Guzzardi di Vittoria. E’ il terzo caso, nell’arco di quasi tre mesi, nel nosocomio vittoriese. L’Azienda sanitaria provinciale, com’è prassi in questi mesi, ha avviato un’indagine interna. Ma, almeno stando alle prime informazioni, non vi sarebbe nessun caso di malasanità. La morte del bambino potrebbe essere dovuto ad altre cause. Nella cartella clinica, stilata subito dopo l’intervento con il parto cesareo, i medici hanno sottolineato che il bambino aveva un «deficit di crescita». Stando a quanto si è appreso, non ci sarebbero state dei problemi particolari durante l’intervento, ma quando i medici hanno estratto il corpicino, il cuore aveva già cessato di battere.

La donna, che aveva già avuto due figli ed era alla terza gravidanza, era arrivata al pronto soccorso dell’ospedale nella notte. Era alla trentottesima settimana e dei dolori improvvisi le avevano fatto pensare che si avvicinasse per lei il momento del parto. Il marito l’aveva accompagnata in ospedale e qui era stata presa subito in consegna dai medici e dagli infermieri del reparto.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X