L'INCHIESTA

Sbarco a Pozzallo, fermati quattro scafisti

di

POZZALLO. Sono stati inchiodati dai video girati, durante il viaggio, col telefono cellulare dagli stessi migranti che hanno effettuato la traversata e in cui si vedono con chiarezza i quattro presunti scafisti fermati ieri a Pozzallo, nel ragusano dalla polizia, che ha avviato le indagini dopo lo sbarco di mercoledì, nel porto ragusano, di 112 persone a bordo della nave «Aquarius» dell’Ong italo-franco-tedesca «Sos Mediteranee».

Si tratta di Yussef Fasla, di 39 anni, di Kedada Aimad, di 31, Alhdawi Abdulali, di 25 e Abdou Imad Abdou, di 24. Sono tutti di origine marocchina, devono rispondere di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e si trovano adesso rinchiusi nella casa circondariale di Ragusa a disposizione dell’autorità giudiziaria iblea competente territorialmente.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X