COMUNE

Scicli, togliere i fili elettrici e telefonici dai monumenti dell’Unesco ora si può

di

SCICLI. Sito Unesco dal 2002 per rimanere tale necessita del mantenimento di tutti gli standard che l'hanno portata a fregiarsi del titolo di Bene dell'Umanità. Standard che vogliono innanzitutto il rispetto dei luoghi e di tutto quanto li compongono. La via Francesco Mormino Penna, la strada in cui sgommano le ruote della fiat tipo del commissario Montalbano e la strada in cui insistono tre delle più belle chiese della città, San Giovanni, San Michele e Santa Teresa, sarà riqualificata con un progetto finanziato dalla Regione.

Da anni è zona a transito limitato, chiusa al traffico veicolare. Approvata la destinazione della somma di 300 mila euro per i lavori andranno in appalto entro l'autunno, giusti i tempi di esecuzione delle procedure della gara di appalto per l'affidamento dell'intervento. Il decreto dell'Assessorato regionale ai beni culturali è stato firmato. Il salotto barocco della città, simile alla via Crociferi di Catania, vedrà eliminare tutti i fili della rete elettrica e della rete telefonica che oscurano la bellezza degli antichi palazzi e delle chiese che insistono in esso.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook