IL CASO

"Hanno deriso i vigili in spiaggia", dieci persone denunciate a Modica

di

MODICA. Strascichi giudiziari per l'episodio dello scorso 29 luglio nella spiaggia di Marina di Modica, quando un gruppo di giovani si è ribellato all'invito di due agenti della Polizia locale di smettere di giocare a palla in spiaggia. Sono, infatti, dieci le persone denunciate in stato di libertà alla Procura a conclusione dell'attività investigativa avviata subito dopo i fatti.

Gli indagati sono tutti giovani di età compresa tra i 21 ed i 28 anni, fra i quali due fratelli ed un quarantaseienne padre di uno dei nove giovani. I reati contestati ai ragazzi sono quelli di violenza, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. A loro i vigili urbani sono arrivati dopo aver messo in moto la macchina investigativa seguita a quella dei rilievi.

La sezione di Polizia giudiziaria ha lavorato sodo in questi giorni per venire a capo di una vicenda dagli spiacevoli contorni di ineducazione in spiaggia. Un luogo dove i giovani avrebbero dovuto andare nel rispetto delle regole. Invece il pomeriggio dello scorso 29 luglio è degenerato. Prima di tutto hanno invitato a sospendere il gioco a pallone in una zona dove c'erano tanti bagnanti e sei campetti da tennis-calcio fai-da-te.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X