I DATI

Più turisti in provincia, Ragusa e Modica si spartiscono il 60% delle presenze

di

RAGUSA. Nel dibattito sulla presenza turistica in provincia, che in questa estate è particolarmente acceso, entra a gamba tesa il sindaco di Modica, Ignazio Abbate, il quale rileva come Modica e Ragusa siano le due città che fanno da traino alla macchina del turismo in provincia.

Il primo cittadino modicano parla con in mano i dati finali relativi al 2015, mentre quelli del 2016 sono ancora in corso di elaborazione nei locali dell’assessorato regionale al turismo, sport e spettacolo.

«Il 60,43 % dei turisti che sceglie di trascorrere le proprie vacanze nel territorio ibleo, opta per Ragusa, scelta dal 32,08 % e per Modica preferita dal 28,35 – sono le prime parole del sindaco di Modica Ignazio Abbate -. Il restante 40 per cento, invece, è da dividere tra gli altri nove comuni della provincia di Ragusa e Palazzolo Acreide».

Quindi, Ignazio Abbate spiega anche come questi non siano dati fini a se stessi. In quanto, adesso, tutti questi numeri verranno utilizzati dallo stesso assessorato regionale «per procedere con la ripartizione dei fondi per l’incremento delle presenze turistiche negli ambiti territoriali afferenti gli aeroporti del «Vincenzo Florio» di Trapani Birgi e di Comiso. Sono dei fondi che mette a disposizione la Regione ai Comuni ricadenti nel bacino aeroportuale e da utilizzare per la pubblicità a bordo dei velivoli in partenza e in arrivo dall’Europa o comunque sempre per attività collegate all’aeroporto di Comiso».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X