QUESTURA

Movida e commercio nel Ragusano, al via i controlli in centro e nelle frazioni balneari

di

RAGUSA. Centri storici e frazioni balneari. A setaccio gli esercizi pubblici per verificare licenze di attività, spazi di occupazione di suolo pubblico, emissioni sonore ed uso di alcoolici. Un fine settimana, quello appena trascorso, all'insegna dei controlli predisposti dalla Questura di Ragusa nell'ambito di un monitoraggio del territorio su una materia alquanto delicata quale la gestione degli esercizi pubblici.

Un servizio interforze che ha visto impegnati uomini dei comandi della Polizia locale dei comuni iblei ma anche le forze di polizia. Un giro di vite per capire se le regole dettate dalle legge e dai piani dehors vengono rispettati. Modica, Marina di Modica, Scicli e le sue borgate della fascia costiera, ma anche Ispica ed il litorale di Santa Maria Focallo, Pozzallo e gli altri Comuni della provincia hanno assistito all'operazione della Questura.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook