SANITA'

Vittoria, la neonata morta in ospedale: indagati tredici medici ed infermieri

VITTORIA. Un nuovo passo per fare chiarezza sulle cause della morte di una piccola morta nel momento in cui è nata, all'ospedale «Guzzardi» di Vittoria, nella notte tra il 20 e il 21 luglio. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore di Ragusa, Francesco Riccio e sono affidate alla polizia. Un atto dovuto, quello dalla iscrizione al registro degli indagati di tredici persone, tra medici e personale in servizio quella tragica notte in cui una giovane coppia, la mamma ha poco più di 25 anni, ha perso una figlia.

Il provvedimento è stato necessario per potere permettere alle persone eventualmente coinvolte di nominare propri consulenti dal momento che la Procura ha disposto che si effettui l'autopsia sul corpicino della piccola. L'incarico è stato affidato al medico legale Francesco Coco di Siracusa ed al ginecologo Salvatore Corsello che effettueranno gli accertamenti disposti. Il termine per la consegna della perizia disposta dal sostituto, Francesco Riccio, è di novanta giorni.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook