IL CASO

Discarica chiusa, emergenza rifiuti a Ragusa: non c'è un sito alternativo

RAGUSA. E’ chiusa la discarica di 'Cava dei Modicani' in territorio di Ragusa e i rifiuti del Comune capoluogo ieri notte sono rimasti nei cassonetti senza essere 'stoccati'. L’ordinanza urgente ed indifferibile per motivi igienico-sanitari del sindaco di Ragusa, Federico Piccitto, è scaduta ieri a mezzanotte e la Regione a tutt'oggi non ha comunicato un sito alternativo cui conferire i rifiuti.

Una situazione paradossale perché da un lato nella discarica di 'Cava dei Modicani' non si può più conferire per un parere negativo dell’Arpa di Ragusa e dall’altro la Regione non trova un sito alternativo dove far conferire i rifiuti al comune di Ragusa.

Alcuni giorni fa era scaduta l’ordinanza del Commissario straordinario del Libero consorzio comunale di Ragusa, non più prorogabile per legge, per conferire i rifiuti nella discarica e la Regione non aveva comunicato un sito alternativo. Il sindaco Piccitto aveva emanato un'ordinanza urgente che prevedeva non il conferimento ma lo stoccaggio dei rifiuti. Ma anche questa ordinanza è scaduta e nel frattempo la Regione non ha ancora comunicato nulla.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X