PALAZZO COSENTINI

A Ragusa lo statunitense Steve Mc Curry visita il festival della Fotografia

RAGUSA. Il fotografo statunitense Steve Mc Curry, fotoreporter di fama internazionale, reso noto da una copertina del National Geographic del 1985 sulla foto della ragazza afghana ha fatto visita alle sei mostre fotografiche inserite nel programma della sesta edizione del Ragusa Foto Festival, allestiste a Palazzo Cosentini, nel cuore antico di Ragusa Ibla.

Una delle collettive presenta alcune foto di Steve Mc Curry: si tratta della mostra Coop 21, realizzata in occasione della Conferenza sul clima di Parigi, del 2015, e coordinata dal fotografo americano Hossein Farmani.

Nato il 23 aprile 1950 in un piccolo sobborgo di Philadelphia in Pennsylvania, ha studiato fotografia e cinema. E' anche studiato teatro.

A consacrarlo la sua esperienza da fotografo in India come freelance. Qui, ha imparato "a guardare ed aspettare la vita".

"Se sai aspettare", disse, "le persone si dimenticano della tua macchina fotografica e la loro anima esce allo scoperto".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X