GUARDIA DI FINANZA

Sequestrati reparti al nuovo ospedale di Ragusa: difformità negli impianti di climatizzazione

di
nuovo ospedale ragusa, ospedale Giovanni Paolo II Ragusa, Ragusa, Cronaca
Ospedale Ragusa Giovanni Paolo II

RAGUSA. Scatta un provvedimento di sequestro preventivo d’urgenza che sottopone a vincolo giudiziario due sale operatorie, il blocco parto, i locali dell’unità di terapia intensiva e coronarica e della rianimazione nel nuovo ospedale Giovanni Paolo II di Ragusa.

La guardia di finanza è stata delegata ad eseguire un provvedimento di sequestro preventivo d’urgenza emesso dalla Procura della Repubblica iblea.

E’ stata riscontrata ed accertata una difformità di funzionamento negli impianti di climatizzazione annessi alle suddette sale medicali. Il provvedimento nasce dalla necessità di prevenire situazioni di pericolo e per l’incolumità degli utenti del nuovo ospedale.

In merito all’operazione della guardia di finanza a Ragusa, l’assessore alla Salute Baldo Gucciardi si è attivato per raccogliere tutti i dati delle vicenda: “In questo momento – dice Gucciardi – la priorità è che venga garantita l’assistenza sanitaria alla popolazione e in questa direzione ho chiesto garanzie immediate al direttore generale e ai direttori sanitario e amministrativo dell’Asp di Ragusa”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X