AMBIENTE

Parco degli Iblei, nuova perimetrazione nelle province di Ragusa, Siracusa e Catania

RAGUSA. Una nuova perimetrazione per il costituendo Parco degli Iblei. E’ la decisione assunta a Palermo al termine della riunione tra gli enti interessati delle province di Ragusa, Siracusa e Catania che si è tenuta nella sede dell’assessorato regionale Territorio e ambiente.

L'originale schema di perimetrazione dovrà essere rivisto ed adeguato alla nuova realtà con l’inclusione di nuove aree. Lo schema verrà trasmesso al ministero dell’Ambiente, prima della conclusione dell’attuale legislatura del Governo regionale.

E’ stato istituito un gruppo di lavoro ristretto, che sarà guidato dal commissario del Libero consorzio di Ragusa, Dario Cartabellotta, con il supporto del Servizio informatico territoriale, che, attraverso la collaborazione con gli uffici delle altre due province interessate, Catania e Siracusa, e con il coinvolgimento degli altri enti locali territoriali, punta a rispettare i tempi previsti per garantire l’attualizzazione del progetto presentato a suo tempo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook