ASTE GIUDIZIARIE

Agricoltore di Vittoria al settimo giorno di sciopero della fame

VITTORIA. E’ al settimo giorno di sciopero della fame l’agricoltore di Vittoria, Fabrizio Licitra, che protesta «contro il meccanismo perverso delle aste giudiziarie», mentre l’agricoltura è in crisi. Per la stessa ragione protestava Rosetta Piazza, che dopo 15 giorni è stata colta da malore e trasferita in ospedale.

Licitra continua, in attesa di una risposta dal governo, nella serra-presidio montata in piazza Gramsci dove trascorre giorno e notte. L’agricoltore denuncia che da un paio di notti subisce «continue angherie che non mi permettono di riposare. Non so se sono segnali di intimidazione o atti vandalici».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook