GUARDIA DI FINANZA

Da Pozzallo a Malta con 120 mila euro in contati e droga, arrestato nigeriano

di

POZZALLO. Da Pozzallo a Malta con valigie piene di droga e denaro contante. I finanzieri hanno bloccato e arrestato un nigeriano di 24 anni con sei chili di marijuana nei bagagli avvolta in cellophane, per impedire ai cani antidroga di fiutarla. Il 24enne è stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio e, su disposizione dell’autorità giudiziaria, è stato condotto nel carcere di Ragusa.

La droga avrebbe potuto fruttare nelle piazze di spaccio circa 60.000 euro. Nel periodo estivo sono stati intensificati i controlli dei finanzieri per i viaggiatori in partenza dal porto di Pozzallo. Sono state scoperte e fermate quattro persone che hanno escogitato ingegnosi sistemi per cercare di superare i controlli sul denaro contate che ogni persona porta con sé. Diversi i sistemi per sfuggire ai controlli: tasche nascoste dentro le valigie, mazzette avvolte con il cellophane sottovuoto per occupare meno spazio, banconote avvolte con il nastro adesivo sull’addome e sulle cosce.

In totale sono tornati circa 120.000 euro in contanti in transito per Malta, senza che fosse stato rispettato l’obbligo di dichiarazione prevista per legge. La normativa di riferimento prevede per i passeggeri l’obbligo di dichiarare in dogana gli importi di denaro contante portati al seguito pari o superiori a 10.000 euro. Ai quattro trasgressori sono state comminate sanzioni amministrative. I finanzieri stanno effettuando approfondimenti investigativi per verificare la provenienza del denaro intercettato, per contrastare il riciclaggio e i traffici illeciti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook