TRIBUNALE

Violenza sessuale e omicidio, in 4 condannati a Ragusa

di

RAGUSA. Avevano ucciso a colpi di spranga alla testa Nicu Radicanu, di 38 anni che aveva tentato di difendere la moglie da una violenza sessuale di gruppo. Poi avevano preso la sua compagna e l'avevano ripetutamente violentata in gruppo.

Per questa ragione, la prima sezione della Corte d'appello di Catania, presidente Rosario Cutelli ha confermato le condanna a vent'anni di carcere per omicidio e violenza sessuale di gruppo per Nizar Brahim 23 anni, (difeso avvocato Maria Letizia Pipitone di Marsala) Marouane Tebra 27 anni, (avvocato Salvo Citrella di Ragusa ), Anwari Tebra di 23 (avvocato Scillìa di Catania ) e Hamdi Boukhobna 24 anni (avvocato Enrico Platania di Ragusa) braccianti agricoli tunisini.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook