COMUNE

Piano regolatore a Modica, c'è una nuova variante

di

MODICA. A quarant'anni esatti da quel 1977 allorquando Modica è stata dotata di uno strumento urbanistico. Ci sono voluti quattro decenni gli ultimi dei quali carichi di attese, di commissari regionali, di esperti e consulenti ed il rincorrersi di diverse amministrazioni comunali per ridare alla città di Modica un nuovo piano regolatore generale. Oggi la nuova variante allo strumento urbanistico è efficace dopo che nel maggio dello scorso anno, era il 2016, è stata approvata la Vas, la valutazione ambientale strategica, documento propedeutico per l'atto finale.

Il sindaco Ignazio Abbate è venuto a conoscenza dell'efficacia della variante nella riunione che lo stesso ha avuto, mercoledì scorso, all’Assessorato regionale territorio e ambiente, su convocazione del Consiglio regionale dell’urbanistica. L'efficacia avrà durata sino al pronunciamento definitivo della Regione, fissato per il prossimo 27 dicembre. Se a quella data non dovesse intervenire alcuna comunicazione, l’efficacia della nuova variante al Prg diventerebbe definitiva.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X