SANITA'

Modica diffida sul taglio dell’ambulanza medicalizzata

di

MODICA. Istituzioni in fermento in tema di sanità nel comprensorio sud orientale della provincia iblea nel quale insiste l'ospedale spoke Modica-Scicli. Soppressione del servizio di ambulanza medicalizzata su Modica e mancata attivazione del centro satellite di riabilitazione dell'Irccs Bonino Pulejo all'ospedale Busacca di Scicli.

Questi i due temi sui quali sono puntati i riflettori delle istituzioni e delle due comunità. Dal Comune di Modica è partita nello scorso fine settimana la diffida formale, nei confronti dell’assessorato regionale alla Sanità, a voler prevedere la postazione di emergenza territoriale, dotata di ambulanza medicalizzata, con il preciso scopo di evitare l'interruzione del pubblico servizio, oggi esistente. A firmare la diffida il sindaco Ignazio Abbate.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X