SANITA'

Vittoria, l'appello dell'ex primario: "No ai tagli in Neurologia"

di

VITTORIA. L’ultimo appello è quello di Franco Iemolo. Il neurologo vittoriese, primario fino a sei mesi fa del reparto di neurologia del Guzzardi di Vittoria: non ci sta a vedere soccombere il reparto che ha diretto per anni che, sulla base del nuovo piano ospedaliero, vedrebbe ridotti da 20 a 10 i posti letto, mentre altri 8 posti letto verrebbero istituiti a Modica. Iemolo lancia dure accuse “contro la classe politica locale”.

«Da cittadino interessato alla cosa pubblica - afferma l’ex primario - conservo la capacità di indignarmi nei confronti di una certa classe politica e che accetta, in contraddizione con la legge Balduzzi, di smembrare la Neurologia provinciale di ridurre la Neurologia a Vittoria ad un piccolo reparto (posti letto ridotti a 10 contro i 20 attuali) pur di favorire Modica: ma con quali professionalità? I medici non sono sufficienti a Vittoria e si vuole formare un reparto che può diventare pericoloso senza la formazione adeguata».

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DELLA SICILIA ORIENTALE DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X