POLIZIA

Spaccio di droga vicino ad un centro richiedenti asilo, un arresto a Ragusa

RAGUSA. Un senegalese, ospite in un centro per richiedenti asilo, è stato sorpreso dalla polizia a spacciare droga a due minorenni a Ragusa. Si tratta Younouss Sow, di 23 anni. Due ragazzi di 15 e 16 anni si sono avvicinati ad un centro per richiedenti asilo. Si sono messi d’accordo con Sow in strada e poi aspettato che il senegalese consegnasse loro la droga.

I poliziotti sono intervenuto dopo lo scambio. I due ragazzi appena si sono accorti della presenza degli agenti sono fuggiti e hanno gettato a terra la droga appena ricevuta, che è stata poi recuperata dagli investigatori. I due ragazzi sono stati bloccati e condotti in commissariato. I loro genitori sono stati convocati per l’affidamento dei figli minori. Uno dei due ragazzi era stato già segnalato come assuntore di droga in Prefettura.

Younouss Sow è stato arrestato e condotto in carcere. Il senegalese verrà segnalato per l’allontanamento dalla comunità per richiedenti asilo e la perdita del programma di protezione umanitaria.

Dall’attività investigativa della squadra mobile di Ragusa emerge un fenomeno sempre più dilagante.  Persone giovani e meno giovani che vogliono droga si avvicinano ai centri per richiedenti asilo ed attendono uno degli ospiti che si avvicina loro, chiede di cosa hanno bisogno e prende accordi su quantità e prezzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X